Storiella Bonsai 51 ritratti in musica

13,00

Storiella Bonsai 51 ritratti in musica di Max Nocco pp. 118 Isbn 9788899189068 novembre 2019 € 13,00
«L’autore intreccia il proprio mondo con le dinamiche spesso più insolite che avvolgono la genesi di un album», sottolinea nella “Partenza” il critico musicale Giuliano Delli Paoli. «Tra un intrigante dettaglio e l’altro, Nocco dona al lettore quelli che sono i pezzi di un grande mosaico. Frammenti di vita legati a suoni ben precisi e personali visioni». Nocco sceglie la via del bozzetto, «del racconto brevissimo, per condividere i suoi pensieri in merito ad alcuni dei suoi amori, ad alcune delle sue amicizie straordinarie, tutte intercettate sul piano altro della realtà in cui ogni melomane vive», precisa il musicista e storico della musica Enrico Merlin nel “Punto d’arrivo”. «E lo fa stimolando efficacemente chi già non è in intimità con alcune di queste figure, a intercettarle a sua volta nel mondo dei suoni. Ma poi, in fondo, chi lo ha detto che gli artisti debbano per forza essere i “creatori”? Forse quell’universo dei suoni esiste, parallelo al nostro, o intrecciato al nostro, e tutti gli accoliti si muovono in esso assumendo vari ruoli, a volte interscambiabili. L’autore ci invita a toccare il mistero, ad annusarlo, ad assaggiarlo, a vederlo, ad ascoltarlo». Le illustrazioni dei volti e delle storie dei musicisti sono affidate al pennarello di Massimo Pasca. «C’è una profonda connessione artistica tra lo scrittore e il live partner», prosegue Delli Paoli. «E così, Robert Johnson sembra quasi aver dimenticato i propri malesseri interiori, mentre il sorriso beffardo del diavolo che giace alle sue spalle, intento a passargli l’ennesima bottiglia da scolare, amplifica ulteriormente tale sensazione». Un mondo che appare piccolo come un Bonsai ma racchiude la dimensione dell’universo stesso.“